Pneumatici invernali


Oltre ad un profilo speciale con lamele per una migliore aderenza, I pneumatici invernali sono fatti di una speciale mescola di gomma che non rinforza il pneumatico a temperature fredde cioè con l’abbassarsi della temperatura il pneumatico non irrigidisce ma resta morbido. I pneumatici invernali sono realizzati con una mescola speciale di gomma essendo più adattabili alle condizioni stradali in inverno rispetto ai pneumatici estivi. Quindi, la macchina ha una migliore aderenza anche a basse temperature. Il profilo ottimale per le strade durante l`inverno, riduce il rischio di aquaplaning e fornisce un`aderenza ottimale su ghiaccio e neve. La maggiore profondità del battistrada e le lamelle extra forniscono maggiore stabilità al cambiamento delle condizioni stradali tra neve, bagnato o asciutto. La sigla “M+S (oppure M&S, M.S), è marcatura che appare su pneumatici per tutte le stagioni. Il simbolo che contraddistingue il pneumatico invernale è il “fiocco di neve”. La sigla M + S insieme al “fiocco di neve”, rappresentano uno standard di qualità molto alto. Per conquistare il fiocco di neve i pneumatici devono frenare sulla neve in spazi più brevi di almeno il 7% o, in alternativa, accelerare il 10% più rapidamente rispetto allo “Standard reference test tire”. Si ricorda che la legge prevede l’obbligo di montare gomme invernali dal 15 novembre fino al 15 aprile con una tolleranza di un mese. Questo significa che si potrà circolare con gli pneumatici invernali a partire dal 15 ottobre fino al 15 maggio senza incorrere in sanzioni. Le amministrazioni locali hanno tuttavia la possibilità di definire dei periodi diversi in cui far scattare o cessare l’obbligo. La Direttiva Europea 92/23/CEE riguardante l’utilizzo degli pneumatici invernali, consente l’utilizzo, a parità di misura, di un codice di velocità inferiore a quello omologato sul libretto di circolazione, ma rispettando il codice minimo utilizzabile di Q (160 km/h). Come alternativa alle gomme da neve è possibile tenere a bordo delle catene da neve o i ragni (catene esterne che possono adattarsi anche a veicoli con ruote non “catenabili”) da applicare alle ruote in caso di bisogno con le catene montate il limite di velocità, a prescindere dalla strada che si sta percorrendo, scende a 40 km/h.