Pneumatico


Le prestazioni e la sicurezza di vetture e moto dipendono dallo stato dei pneumatici
La cosa più importante che ci occorre dai pneumatici è la reazione ad un improvvisa frenata o sterzata in presenza di un ostacolo improvviso.
Ecco qualche notizia utile che riguardala classificazione dei pneumatici:

I tipi di gomme che si possono montare sono presenti sul libretto di ogni singolo veicolo.
Sul libretto di circolazione sono specificate una o più misure che è possibile utilizzare sulla vostra vettura ad esempio “195/55 R 15 91 V”

– La larghezza (185, 195 ecc…) espressa in millimetri
– L’altezza della spalla (45, 55 ecc…) espressa in percentuale sulla larghezza
– La costruzione (R=Radiale)
– Il diametro del cerchio (14, 15 ecc…) espresso in pollici
– L’indice di carico Tabella
– Il codice di velocità (H, V, ZR ecc…) Tabella

Nota bene: nel caso il libretto mostri più alternative in termini di misure, non è detto che siano tutte compatibili con i cerchi montati: è sempre fondamentale verificarne le dimensioni.

Codice di velocità
Quelli relativi al codice di velocità sono gli inconvenienti che più spesso caratterizzano l’acquisto errato. Il codice indicato sul libretto rappresenta la massima velocità per cui il pneumatico è garantito e va tassativamente rispettato: ad esempio, se il libretto di circolazione indica un codice V (240 km/h) sarà obbligatorio montare gomme con codice V o superiore (W, Y o ZR) anche qualora la vettura possa raggiungere solamente i 200 chilometri orari. Possono sempre essere installati su una vettura anche pneumatici con un codice di velocità MAGGIORE rispetto a quello indicato sul libretto.

Pneumatici invernali
L’unica eccezione alla regola di cui sopra riguarda i pneumatici invernali. E’ infatti possibile installare, solo per il periodo indicato dai regolamenti, gomme invernali, all-season o off-road con codice di velocità inferiore a quello a libretto (ma superiore a Q). Col ritorno della bella stagione, tali gomme dovranno però essere sostituite pena una multa da 419 a 1.682 euro
Acquisto di due sole gomme
È buona e fondamentale regola evitare di utilizzare per una vettura pneumatici di differente disegno, tipologia e struttura della carcassa sui due assi. Per ottenere il massimo delle prestazioni e della sicurezza, i pneumatici devono necessariamente essere identici su tutte le quattro ruote. Qualora per qualunque motivo non sia possibile procedere alla rotazione periodica delle gomme ed occorra acquistare solo due di esse, è quindi indispensabile prestare ancor più attenzione ad identificare un prodotto identico a quello montato sull’altro asse o comunque (in caso il costruttore preveda misure diverse per i due assi) del medesimo modello.

Come invecchiano i pneumatici

Cosa occorre ricordare?
Verificare delle misure ammesse sul libretto, con particolare attenzione al codice di velocità
Verifica della misura correntemente installata
Verifica del codice di velocità e del periodo di installazione per gomme invernali